Il Condominio

La delibera è «titolo di credito» e va impugnata per evitare il decreto ingiuntivo

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Le delibere, anche se impugnate, restano vincolanti per i condòmini salvo che il giudice ne sospenda l'efficacia esecutiva. Non potrebbe essere diversamente trattandosi di titoli di credito in favore del condominio che, provando l'esistenza del credito, legittimano sia la concessione del decreto ingiuntivo che la condanna del singolo al pagamento nel giudizio di opposizione eventualmente proposto contro l'ingiunzione. Lo afferma il Tribunale di Lecco con sentenza n. 121 del 15 febbraio 2019.
Apre la lite l'opposizione a un...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?