Dalle Associazioni

Il 9 ottobre si avvicina, è iniziata la corsa agli attestati di aggiornamento professionale 2021

di Sabrina Apuzzo (Presidente Naca)

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il 9 ottobre si avvicina, la scadenza per il coso di aggiornamento è dietro l'angolo, inizia il conto alla rovescia per gli amministratori di condominio in cerca di un attestato da ottenere nel minor tempo possibile ed il piu facilmente possibile.
Certo nulla di nuovo, ogni anno, sempre la stessa cosa!
Sarà banale ma non importa, faccio comunque un appello a tutte le Associazioni di categoria: riflettiamo, operiamo in modo propositivo e professionale per effettuare un cambiamento, tutti, se vogliamo possiamo farlo possiamo iniziare un cambiamento utilizziamo le nostre risorse per persguire un solo obbiettivo dare dignità e professionalità all' amministratore di condominio professionista. Alziamo l'asticella insieme per far cadere dall'albero della serietà i frutti marci che rallentano e danneggiano gli amministratori seri.

I giovani che si approcciano a questa professione e che andranno a svolgerla con passione, serietà e dedizione hanno tutto il diritto di essere rispettati. Sono davvero stanca di ascoltare le solite frasi di tanti avvocati /architetti /ingegneri/geometri/ ragionieri, eccetera, che di fronte ad una nomina come amministratore di condominio dicono «Sono stato nominato per fare un favore ad un amico», o «Non volevo accettare, non ho potuto dire di no»! Quasi che sia cosa di cui vergognarsi …. ma non c’è proprio nulla da vergognarsi!!! Cari professionisti, la vostra laurea non viene sminuita se fate gli amministratori di condominio professionisti, anzi, la vostra laurea, le vostre specializzazioni e le vostre competenze sono solo un valore aggiunto!

Concludo, perdonate lo sfogo, chiedendo alle associazione e ai loro presidenti di fare squadra: difendiamo il nostro lavoro, difendiamo i nostri associati, difendiamo i nostri condomini, difendiamo le nostre proprietà immobiliari dallo sciacalaggio di amministratoroncoli incompetenti ed incapaci, oggi più che mai, gli incentivi statali del superbonus rappresentano un occasione irrinunciabile per gli avvoltoi pronti ad approfittare!

Formiamo amministratori responsabili e competenti!


© RIPRODUZIONE RISERVATA