Dalle Associazioni

Fiaip chiede al Governo di estendere la flat tax a tutte le tipologie di locazione

Il Presidente Nazionale Fiaip Gian Battista Baccarini, intervenendo ieri a margine di un'Assemblea Fiaip a Milano, ha dichiarato: «La bocciatura della manovra da parte dell'Europa deve essere di stimolo al Governo per introdurre provvedimenti che possano ridare fiato al settore immobiliare, estendere e stabilizzare la cedolare secca a tutte le tipologie contrattuali della locazione, darebbe un nuovo impulso al settore immobiliare. Va ricordato che tutti i Paesi Europei, che crescono molto più dell'Italia, negli anni passati hanno varato norme per favorire l'investimento immobiliare. Lo stesso Ministero dell'Economia e delle Finanze, nella nota di accompagnamento al Def nel 2017, ha chiarito che l'applicazione della cedolare secca ha generato un aumento del gettito e di conseguenza una forte emersione del nero. Comprendiamo le necessità politiche dell'attuale maggioranza, ma non si può pensare di aumentare il Pil senza provvedimenti rivolti alla crescita. Il settore immobiliare sconta oramai dal 2011 una tassazione patrimoniale di circa 25 miliardi, che sommati alle rimanenti imposizioni portano la pressione fiscale complessiva ad oltre 50 miliardi, la più alta d'Europa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA