Dalle Associazioni

Anagrafe condominiale, dubbi sui dati della sicurezza

Il Coordinamento unitario dei proprietari immobiliari, con Anaci e Unai, chiede alla Giustizia charimenti sul registro di anagrafe condominiale: il Dl 145/2013 ha infatti inserito tra gli obblighi anche quello di inserire i i dati relativi alle condizioni di sicurezza delle parti comuni ma senza dire cosa si intenda. Precisazioni indispensabili, considerando la polemica in corso sul «libretto di fabbricato» richiamato come necessità dal ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, dopo il crollo a Torre Annunziata. Un richiamo che ha suscitato la reazione contraria di Confedilizia (si veda online sul Quotidiano del Sole 24 Ore - Condominio ). Mentre Anaip è favorevole «se aggiornato e poco costoso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA