Risparmio Energetico e Tecnologie

Riscaldamenti accesi? Solo se serve. I dieci consigli di Enea per risparmiare

Il caldo si fa ancora sentire e le giornate rigide sono in netta minoranza in questo autunno. Da oggi, 1° novembre, la legge prevede però la possibilità di accendere i riscaldamenti nella zona climatica D, che comprende grandi città e capoluoghi di Regione come Roma, Genova e Firenze. Ma si potevano accendere i caloriferi già dal il 15 ottobre in oltre la metà degli 8mila comuni italiani, quelli della cosiddetta zona E di cui fanno parte grandi città come Milano, Torino e Bologna, ma anche zone di montagna in tutta Italia dove il clima è più rigido.
A tutela dell'ambiente e del risparmio in bolletta, ENEA propone 10 regole pratiche per scaldare al meglio le proprie abitazioni evitando sprechi e, in molti casi, inutili sanzioni.
Per le regole e gli orari di accensione nei condomìni cliccare qui .


© RIPRODUZIONE RISERVATA