Imprese e Professioni Tecniche

L’Intelligenza artificiale supporta i proprietari di immobili a riprendersi dai disastri naturali

di Redazione

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Tractable, l’azienda che sviluppa intelligenza artificiale (Ia) per la valutazione visiva e il recupero da disastri, ha comunicato in una nota di aver lanciato sul marcato AI Property, una nuova soluzione che valuta i danni agli edifici causati da uragani, inondazioni e altri disastri naturali. AI Property, consente a chiunque possieda uno smartphone, di valutare in modo facile e veloce, le condizioni esterne di una proprietà danneggiata. Attraverso un’app mobile-friendly consente di scattare foto e inviarle alla piattaforma di intelligenza artificiale di Tractable, così da ridurre la necessità di periti in loco per valutare i danni in seguito a un disastro.

La valutazione dei danni è immediata
L’IA, addestrata attraverso un ampio database di sinistri e beni danneggiati, effettua una valutazione immediata dei danni visualizzati e la trasmette alla compagnia assicurativa del proprietario dell’immobile. Nel caso di gravi catastrofi naturali, tale processo di solito richiede diversi mesi: con l’IA può avvenire in un solo giorno. Alex Dalyac, co-fondatore e Ceo di Tractable, ha dichiarato: «I cambiamenti climatici stanno causando disastri naturali più gravi e frequenti. Il contributo dell’IA consente ai proprietari di eseguire autonomamente una valutazione dei propri immobili: in questo modo, le compagnie assicurative intervengono più rapidamente e su scala maggiore, supportando i propri clienti nei momenti di maggiore necessità».

Le applicazioni pratiche
In Giappone, Tractable ha lavorato con MS&AD Insurance Group Holdings Inc., uno dei leader mondiali nel campo delle assicurazioni. Lo scopo era quello di utilizzare AI Property e aiutare i proprietari di immobili durante la stagione dei tifoni del 2021. La tecnologia è già stata utilizzata per elaborare le richieste di risarcimento immobiliari legate al tifone Mindulle dello scorso ottobre, risolvendole in un solo giorno.Dopo un tifone, gli assicurati MS&AD possono utilizzare l’IA per scattare foto di danni ad alta frequenza causati dal vento a recinzioni, pareti o altre aree esterne. Con lo smartphone possono in seguito inviare le foto alla propria compagnia assicurativa per la valutazione. In futuro, MS&AD e Tractable prevedono di includere nella copertura dell’IA anche danni interni, come il fumo e le perdite d’acqua.



© RIPRODUZIONE RISERVATA