Imprese e Professioni Tecniche

Caldaie a condensazione funzionanti a idrogeno: proposta green del gruppo Viessmann

di Redazione

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Una nuova gamma di caldaie a condensazione innovative, digitali e green: si tratta delle nuove Vitodens serie 100 di Viessmann. Si tratta di apparecchi certificati H2 Ready per il funzionamento con una percentuale fino al 20% di idrogeno miscelato al gas metano. L'importanza dell'introduzione dell'idrogeno come combustibile è intuibile: si può ottenere da una sostanza disponibile in natura in grandi quantità, l'acqua, è possibile ricavarlo in maniera sostenibile e la sua combustione produce solo vapore acqueo.

L'impiego su vasta scala dell'idrogeno “green” ha potenzialmente un impatto enorme sull'ambiente in termini di riduzione delle emissioni inquinanti; per questo è considerato il combustibile del futuro ed è al centro delle strategie politiche in ambito energetico. Accanto al tema della combustione a idrogeno, la nuova gamma di caldaie murali e caldaie compatte con potenzialità da 3,2 a 32 kW si segnala anche per altre caratteristiche innovative: i componenti brevettati realizzati con materiali di qualità eccellente e lo scambiatore di calore Inox-Radial in acciaio inox che apporta grandi vantaggi in termini di durata e resistenza, permettendo di condensare i fumi attraverso un unico passaggio per un effetto autopulente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA