Il Fisco

I giovedì di MaiPiùSoli.net: per la fattura elettronica opzione entro il 31 ottobre

di Glauco Bisso

C'è tempo sino al 31 ottobre per attivare il servizio del cassetto fiscale su Fisconline, xon l'archiviazione sostitutiva, con pieno valore legale, delle fatture elettroniche emesse verso ciascun condominio. Dal primo di luglio, come preannunciato sul Quotidiano del Sole 24 Ore - Condominio , è resa disponibile l'apposita sezione del cassetto fiscale di ciascuno condominio, accessibile attraverso Fisconline.
Il condominio è consumatore finale ai fine della fatturazione elettronica e, secondo la faq 55 La faq n.55 (clicca qui per consultarla ), pubblicata il 22 gennaio 2019 dall'agenzia delle Entrate, la copia su carta «è perfettamente valida e non c'è alcun obbligo ad acquisire e gestire la fattura elettronica da parte del cliente».
L'attivazione del cassetto fiscale potrebbe quindi essere al momento opzionale in quanto è la fattura su carta quella valida ai fini civili e fiscali.
Il termine del 31 ottobre 2019 per attivare il servizio rende però consigliabile l'attivazione in modo da permettere dal primo novembre 2019 la consultazione delle fatture emesse e ricevute sin dal primo gennaio 2019. L'adesione successiva al 31 ottobre permetterà invece di consultare solo le fatture ricevute dal giorno successivo all'adesione. E del resto sempre possibile recedere dal servizio con l'impossibilità di consultazione dal giorno successivo a quello del recesso.
Per renderne semplice l'attivazione il Quotidiano Condominio ha predisposto la guida sintetica per attivare il servizio. Per scaricarla fare click qui .
L'attivazione è possibile esclusivamente da parte dell'amministratore del condominio che non può, in conseguenza del confronto tra l'Agenzia delle Entrate ed il Garante Privacy, delegare ad altri intermediari, la consultazione dei dati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA