Il Condominio

Una app per conoscere i propri vicini in condominio. È gratuita e si chiama Domi

di Annarita D’Ambrosio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Un luogo virtuale in cui scambiarsi idee, leggere avvisi, trovare servizi utili. Il fondatore di Domi Alberto Lamberti la descrive così e precisa che l’obiettivo che la app si prefigge è quello di «stimolare e migliorare la comunicazione di prossimità che paradossalmente è spesso la più carente». Domi è un social network di condominio, che in una sola applicazione - disponibile per dispositivi Android e iOS -, offre numerosi servizi, nel rispetto della privacy e della riservatezza: dalla condivisione di idee, passioni e necessità alla pubblicazione di avvisi e scadenze, alle segnalazioni legate alla sicurezza.

Il funzionamento
Domi è gratuita. Basta scaricarla e collegarsi in fase di registrazione al proprio stabile. Rispetto all’effetto valanga dei messaggi whatsapp l’intenzione è quella di comunicare direttamente con gli altri membri (proprietari, locatari, custode ) incanalando la conversazione su temi specifici. Domi garantisce privacy e riservatezza. Ogni utente, infatti, è “mascherato” nella pubblicazione dei propri dati di recapito elettronico e telefonico.

Sempre in merito alla riservatezza, la soluzione tecnologica mantiene separata la parte social dei condòmini dalle attività di gestione legate all'amministratore. Quest'ultimo infatti viene coinvolto esclusivamente in presenza di necessità formalizzate attraverso segnalazioni e non nelle discussioni tra residenti. Un aspetto, questo, sostanziale per dare a tutti la garanzia che l'ambiente sia a disposizione per qualsiasi contributo di pensiero.

I servizi
L'applicazione è un’ opportunità per trovare esperti della cura della casa. Per chi ad esempio deve ristrutturare l'appartamento appena acquistato o ha una perdita e cerca un idraulico, Domi consente di condividere e acquisire servizi e referenze di provider qualificati sia per la manutenzione del condominio, che per quella delle singole unità abitative.

Contattare l’amministratore
La app permette agli utenti di attivare e monitorare il processo di intervento e risoluzione tempestiva dei malfunzionamenti, avvisando contemporaneamente amministratore, custode e condòmini. Con l'amministratore che può segnalare direttamente sull'app ai condòmini lo stato di avanzamento dei lavori. Un sistema ibrido dove parallelamente alla comunicazione interna, riservata alla socialità condominiale, esiste un sistema di notifica in tempo reale e distribuito a tutti dello stato di avanzamento delle problematiche segnalate dai condòmini all'amministrazione.

Comunicazione diretta e minori spese
Con questa nuova applicazione infine si può dire addio a raccomandate e comunicazioni ufficiali cartacee. Grazie ad un sistema di certificazione di lettura e una piccola fee annuale per appartamento, Domi permette di ricevere in forma ufficiale tutte le comunicazioni dell'amministrazione condominiale e di sottoscriverne la presa visione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA