Il Condominio

Contatori individuali dell’acqua, chi decide tra assemblea e condomino?

di Rosario Dolce

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
In un condominio di sette unità è presente un contatore generale per la lettura del consumo totale di acqua, non sono presenti i sottocontatori nelle singole unità. Una delibera assembleare aveva previsto la ripartizione a mm della spesa dell'acqua. Un condomino va a installare un sottocontatore nella propria unità e chiede quindi di poter pagare i metri cubi che effettivamente consuma, è legittima tale richiesta? L'assemblea può rifiutarsi?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?