Il Condominio

Sopraelevazione: se non si vede da vicino non è un «pregiudizio estetico»

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

È illegittima la sopraelevazione che, modificando la linea stilistica del fabbricato, ne diminuisca concretamente il valore economico per il suo aspetto esteriore valutato in base alla visibilità nuova opera. Non vi sarà alcun pregiudizio, dunque, per manufatti che, viste le circostanze, siano assolutamente invisibili ai terzi o visibili in posizioni tanto distanti e particolari da escludere una compromissione estetica.
Ad ogni modo, in caso di accertato e rilevante danno estetico, in esso si riterrà insito quello economico senza necessità...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?