Il Condominio

Errore nella comunicazione alle Entrate con effetti sul singolo condomino

di Raffaele Cusmai - Condominio24

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Un amministratore, nella segnalazione annuale entro fine febbraio all’Agenzia delle entrate delle spese sostenute dal condominio, ha errato l’indicazione del codice fiscale di un condomino, asserendo che l’Agenzia non ha rilevato, né comunicato, l’errore. Al condomino non sono state ovviamente indicate, sul 730 precompilato, le relative detrazioni, quindi il condomino ha dovuto inserirle, modificando il 730 e dando la possibilità all'Agenzia di effettuare controlli, e visto che la relativa detrazione, risparmio energetico, si effettua in 10 anni, la stessa ha pari tempo per effettuare controlli. Quali sono i rischi per l'amministratore e per il condomino? Cosa può fare il condomino nei confronti dell’amministratore, che tra l’altro è dimissionario?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?