Il Condominio

Il regolamento può limitare l’uso delle proprietà ma i divieti vanno specificati

di Marco Panzarella e Matteo Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il regolamento condominiale contrattuale può contenere divieti o altri limiti all'uso delle proprietà esclusive. Tali divieti o limiti, per essere vincolanti, devono però indicare espressamente, e non soltanto genericamente, l'attività vietata.
Di conseguenza, può essere consentita l'attività di ristorazione nei locali di proprietà esclusiva, a meno che il regolamento condominiale di tipo contrattuale non lo vieti espressamente. È quanto deciso dal Tribunale di Milano attraverso la sentenza 15 febbraio 2019, n. 1515. Nel caso in oggetto, l'assemblea si è...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?