Il Condominio

Il divieto di sopraelevazione non vale per gli alberi che crescendo coprono la vista

di Edoardo Valentino

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

La clausola di non sopraelevazione è operativa solamente nei confronti degli edifici e non vale anche, estensivamente, per gli alberi condominiali.
Due condòmini agivano in giudizio al fine di ottenere la rimozione di alcuni alberi i quali, siti nel giardino condominiale, erano cresciuti sino a superare il livello delle loro finestre e quindi impedivano loro la vista del panorama.
Gli attori, a fondamento della propria pretesa, affermavano come al momento dell'acquisto il loro dante causa, ossia la società che aveva edificato il...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?