Il Condominio

Delibera non impugnata, le spese di acqua si pagano anche se il contatore è guasto

di Giovanni Iaria

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Le spese relative al consumo dell'acqua vanno ricomprese negli oneri condominiali pertanto, vanno pagate dai condòmini anche nel caso in cui il contatore è guasto se l'assemblea condominiale ha approvato il riparto e la delibera assunta non viene impugnata e successivamente annullata.
Così si è espressa la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8685/2019, pubblicata il 28 marzo scorso.
Nella vicenda esaminata, un condominio otteneva un decreto ingiuntivo nei confronti di un condòmino per il mancato pagamento degli...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?