Il Condominio

Affitti arretrati, contratto risolto se viene provata la «gravità»

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'omesso versamento del canone è, di per sé, un inadempimento grave che giustifica – senza che sia necessario accertarne la non scarsa importanza – la risoluzione del contratto di locazione per colpa dell'inquilino che, così, viola una delle obbligazioni primarie ed essenziali poste a suo carico.
Lo ricorda il Tribunale di Roma con sentenza n. 3546 del 13 febbraio 2019. Intimata di sfratto per morosità, è una società cui i proprietari del capannone locato chiedono il...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?