Il Condominio

Condominio minimo: risarcite le violazioni alla comunione solo se il danno è provato

di Edoardo Valentino

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il danno causato dalle condotte dei vicini – anche in accordo alla recente giurisprudenza – deve essere provato per dare luogo a un risarcimento. Questo il principio pronunciato dalla sentenza Tribunale di Bergamo del 25 gennaio 2019, numero 231 .
Nel caso in oggetto gli attori e i convenuti erano condomini di un c.d. condominio minimo, ossia un condominio formato da due unità immobiliari e parti comuni alle stesse legate con un vincolo di strumentalità.
Gli attori, in particolare, lamentavano...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?