Il Condominio

Il compenso dell’amministratore della comunione ereditaria

di Raffele Cusmai - Condominio24

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Alcuni coeredi conferiscono mandato ad un amministratore per la gestione di una comunione ereditaria. Nella delibera di nomina all'unanimità non indicano un compenso. Dopo 9 anni, l'amministratore rassegna le dimissioni e non ha alcun riferimento o parametro per calcolare il proprio compenso. In questi casi quali parametri indica la legge o la giurisprudenza per la determinazione del compenso di un amministratore di una comunione ereditaria ?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?