Gestione Affitti

Cedolare affitti, poco gettito in più e progressività penalizzata

di Sergio Beraldo e Giovanni Esposito

La cedolare secca sugli affitti per unità immobiliari locate ad uso abitativo, introdotta nel 2011, si sostanzia nella possibilità di pagare un'imposta fissa del 21% (10% per i canoni concordati) in sostituzione di IRPEF, addizionali, imposta di bollo e di registro. L'opzione ha guadagnato progressivamente consenso(Fig. 1) , tanto da assoggettare, al 2017, il 43,9% dei canoni. L'introduzione di tale regime facoltativo - che ha penalizzato la progressività, oltre che alcuni principi di equità, cardine del sistema...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?