Dalle Associazioni

Anapic agli amministratori: nessun obbligo di controllo green pass in assemblea

di Redazione

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Green pass in condominio: la associazione Anapic ha già chiesto chiarimenti sul punto al Ministero ma, nelle more, ha intanto inviato una comunicazione agli amministratori. Tra i soggetti che sono tenuti alla verifica di green pass non è inserito l'amministratore di condominio che svolge l'assemblea viene precisato. Lo studio professionale è invece tenuto nei confronti dei propri dipendenti. Considerato che una riunione di condominio non è per condòmini una riunione di lavoro - prosegue la presidente Anapic Lucia Rizzi - l'amministratore si ritiene esentato da tale verifica,salvo ulteriori disposizioni. Rimane l'obbligo di osservare il distanziamento e di uso della mascherina .


© RIPRODUZIONE RISERVATA