Dalle Associazioni

Anapic: troppo lento il Comune di Milano per le cloncessioni, imprese bloccate sul suolo pubblico

Anapic, (Associazione Nazionale Amministratori Professionisti Immobili e Condomini), sollecita il Comune di Milano ad intervenire in merito alle lungaggini
relative alla presentazione delle domande per l'occupazione del suolo pubblico.
Le pratiche di richiesta di occupazione del suolo pubblico, presentate dalle imprese che operano per conto del condominio nei mesi di febbraio e marzo, a
tutt'oggi non sono state ancora evase, dichiara Anapic: «La situazione economica è particolarmente critica e in tal modo, si rischia di far perdere l'incentivo previsto dalla fruizione dei bonus e di aggravare ulteriormente la condizione economica del condominio ( i costi sono notevolmente aumentati). Se è vero che si vuole collaborare alla ripresa del volano economico, il Comune deve prontamente intervenire per evitare di aggravare la situazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA