Dalle Associazioni

Fibra ottica e offerte commerciali, l’Agcom detta le regole per la trasparenza

L'Agcom ha stabilito che «con il colore verde e la denominazione “F” sottotitolata “fibra” si dovranno indicare le infrastrutture con la fibra fino all'unità immobiliare o all'edificio; con il giallo e la denominazione “FR”, sottotitolata “fibra mista rame” o “fibra mista radio”, le altre architetture con fibra solo fino a nodi intermedi abilitanti connessioni a banda ultralarga; col rosso e le diciture “R”, sottotitolata “rame” o “radio”, per tutte le altre architetture che non prevedono fibra nella rete d'accesso e/o che comunque non abilitano l'utilizzo di servizi a banda ultralarga». Questo sistema di comunicazione a colori e sigle dovrà apparire nei messaggi pubblicitari e nelle comunicazioni commerciali per dare all'utente la possibilità di distinguere con immediatezza la tecnologia di connessione cui può accedere.
Lo annuncia Smarta Building Italia (per lanotizia completa cliccare qui ).


© RIPRODUZIONE RISERVATA