Risparmio Energetico e Tecnologie

Eni gas e luce punta all’innovazione per i condomìni

Eni gas e luce ha chiamato a raccolta le start up con la «Call for Innovation». La risposta è stata incoraggiante: hanno risposto in 70 attraverso il portale Open Innovation e di queste 10 verranno selezionate e invitate a partecipare all' Innovation Day che si terrà il prossimo 26 giugno 2019. La più gettonata delle tre sezioni della Call è stata Energy Efficiency for a Sustainable Building con il 69% delle candidature, seguita da Digital Service for a better living con il 16% e Safety and Security con il 15%.
Tra i progetti della categoria “Energy Efficiency” Eni gas e luce segnala nel suo comunicato quello che fa riferimento a un sistema che riduce il consumo energetico degli impianti termici degli edifici, senza doverli sostituire. Raccogliendo una grande mole di dati da pochi punti di controllo, il sistema ottimizza la gestione dell'impianto per mezzo di algoritmi di machine learning che monitorano le abitudini energetiche del cliente e suggeriscono nuove logiche di gestione, più convenienti e meno dispendiose. Un'app dedicata consente all'utente di monitorare quasi in tempo reale i propri consumi domestici (diretti e indiretti), anche attraverso una previsione di spesa ottenuta tramite tecniche di machine learning. Grazie all'app, l'utente potrà inoltre comparare i propri consumi a quelli del vicinato, e ottenere un'indicazione qualitativa sul proprio comportamento energetico.
Anche per la categoria Safety and Security Eni gas e luce ha ricevuto numerosi progetti interessanti, tra cui un sistema per il contro bilanciamento della struttura innescato dal movimento dell'edificio nel momento in cui si verifica un sisma, oppure un sistema di scansione per l'individuazione della vulnerabilità informatica di un sistema, tema di primaria importanza in ambito Smart Home.
È stato presentato anche un progetto relativo a un sistema per il monitoraggio strutturale di edifici e infrastrutture basato su intelligenza artificiale e algoritmi di machine learning. Il software, acquisendo dati in tempo reale da sensori installati su strutture e infrastrutture, è in grado di determinare lo stato di salute del bene in esame. Questo consente di operare una manutenzione predittiva in grado di aumentare la sicurezza, garantire continuità di funzione e ridurre i costi di manutenzione del 15%.
Per l'ultima area di interesse, Digital Service for a Better Living, tra le varie proposte spiccano due progetti, uno relativo a una piattaforma Cloud per condomìni in grado di digitalizzare e velocizzare l'interazione tra condomini e amministratori, e uno focalizzato su un sistema automatizzato di urban farming per la coltura di piante indoor, supportato da una piattaforma digitale in grado di monitorare lo stato di salute della pianta e segnalare eventuali trattamenti necessari.
IL prossimo apputamento sarà l’Innovation Day che si svolgerà il 26 giugno al Talent Garden di Milano, dove verranno chiamate a partecipare le start up selezionate. La giuria sarà formata dal top management di Eni gas e luce e da alcuni partner chiave. Per i candidati selezionati si profila inoltre la possibilità di accedere all'importante fase di co-design (della durata di un mese) durante la quale potranno lavorare ulteriormente sulla propria soluzione e valutare la fattibilità tecnica e commerciale dell'integrazione della proposta nel portfolio di servizi e prodotti di Eni gas e luce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA