Risparmio Energetico e Tecnologie

Arriva Q temp, per misurare il clima di casa in tempo reale

Gestire al meglio il riscaldamento: un desiderio di tutti i condòmini, soprattutto dopo che la contabilizzazione del calore ha fatto ingresso in tutte le case gestite dal riscaldamento centralizzato, e naturalmente anche in quelle con l’impianto autonomo.
Qundis sta mettendo sul mercato Q temp, che integra ed estende il portfolio di soluzioni Qundis legate ai dispositivi di sensore climatici. Attraverso un sofisticato sensore ambientale, il dispositivo memorizza i cicli di riscaldamento della casa (o dell'ambiente in cui viene installato) e può misurare temperature che oscillano dai -10°C ai +90°C, con una frequenza di misurazione costante ogni 4 minuti. Il display visualizza la temperatura dell'ambiente, offrendo – oltre ai dati attuali – la possibilità di mostrare la temperatura media del giorno precedente, le temperature minime e massime raggiunte nel corso della giornata, una diagnostica in caso di errori e la modalità di trasmissione. La lettura dei valori, infatti, può essere eseguita su postazione fissa o mobile. Il monitoraggio è quindi molto sofisticato e consente di aggiustare il tiro con precisione.
«L'efficienza energetica è strettamente collegata ad un'informazione puntuale, che si può ottenere solo attraverso delle soluzioni di monitoraggio mirate come Q temp, che offre affidabili prestazioni di controllo del proprio riscaldamento domestico – ha commentato Antonello Guzzetti, Country Manager di QUNDIS in Italia – Come ripetiamo da tempo, la sensibilizzazione del consumatore è il provvedimento che richiede il minore investimento possibile se paragonato ai suoi brevi tempi di ammortamento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA