Risparmio Energetico e Tecnologie

Bollette elettriche, il Parlamento europeo chiede più diritti per gli utenti

Più trasparenza nelle bollette dell'energia, cambi di operatore in 24 ore e sostegno ai consumatori che producono in proprio energia elettrica da immettere nella rete: lo segnala E-Gazette.
Sono alcune delle misure approvate dalla Commissione industria dell'Europarlamento, parte del pacchetto energia pulita. Tra le proposte anche volture rapide, sostegno ai prosumer e misure per la cooperazione in caso di black-out.
Una volta approvati gli emendamenti in plenaria, potrà cominciare il negoziato tra Commissione, Consiglio ed Europarlamento affinché le nuove regole diventino definitive.
Nello specifico, gli europarlamentari chiedono bollette più chiare e volture che - dal 2022 - devono essere possibili in 24 ore in tutta l'Ue, agevolazioni per la creazione di reti locali di produttori-consumatori di energia e misure per la cooperazione in caso di crisi di approvvigionamento energetico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA