Risparmio Energetico e Tecnologie

Con la domotica si ricarica l’auto elettrica

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Uscire di casa senza timore di non riuscire a far partire la propria auto elettrica non è più solo una vana speranza. Se il concetto di “casa intelligente” ha, da tempo, reso reale la fantascienza, oggi la “smart home” oltrepassa i confini delle mura domestiche. La domotica, quella scienza che studia le tecnologie per migliorare la qualità della vita domestica, ha reso possibili soluzioni per la mobilità elettrica della famiglia, permettendo agli inquilini di poter riutilizzare l'energia in eccesso prodotta dal sistema domestico per ricaricare la propria auto elettrica.
Grazie ad una apposita colonnina, integrata al sistema domotico dell'abitazione, l'energia prodotta in eccesso dal sistema fotovoltaico dell'abitazione può essere riutilizzata per la ricarica della propria auto. Un sistema lanciato da myGEKKO , monitorabile e modificabile dagli stessi inquilini che ridistribuisce, in maniera personalizzata, l'energia solare accumulata, utilizzando le impostazioni scelte dagli stessi inquilini, contenendo gli sprechi energetici ed ottimizzando i consumi. L'impianto può essere impostato in modo da attivare, all'allacciamento dell'auto alla stazione di ricarica, precisi dispositivi all'interno dell'abitazione, come illuminare una stanza, accendere la macchinetta del caffè o alzare le tapparelle.
Scaricando una apposita app, visualizzabile dai dispositivi mobili, è possibile subordinare la produzione d'energia alle condizioni atmosferiche, elaborando, in tempo reale, le quantità di energia sostenibile che verrà prodotta dall'impianto fotovoltaico in quel lasso di tempo. Il flusso di corrente viene così regolato dalla centralina in modo tale che l'auto riceva l'energia necessaria e sufficiente a mantenere stabile la carica. Nel momento in cui le condizioni atmosferiche impediscano all'impianto di immagazzinare un quantitativo sufficiente di “energia pulita”, la centralina utilizza alternativamente l'energia destinata ad altri elettrodomestici dell'abitazione o la normale corrente elettrica, mantenendo l'auto sempre pronta a partire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA