Risparmio Energetico e Tecnologie

Arricchita la norma Cei 64-8

di Silvia Berri

La più diffusa e utilizzata norma CEI, la 64-8, si arricchisce con la pubblicazione della nuova Parte 8-1, che ha per oggetto l’efficienza energetica degli impianti elettrici utilizzatori a tensione inferiore a 1000 V in corrente alternata e 1500 V in corrente continua. Una maggiore efficienza energetica è infatti richiesta non solo dal mercato, ma anche dalle direttive europee e dalle leggi nazionali: il Dm del ministero dello Sviluppo Economico del 26 giugno 2016 ha confermato che, a partire dal gennaio 2019, tutti gli edifici pubblici di nuova costruzione dovranno essere a consumo ridottissimo, e, dal gennaio 2021, analoga imposizione varrà per gli edifici privati.

La nuova norma (Cei 64-8/8-1 “Efficienza energetica degli impianti elettrici”) individua quattro settori in cui sviluppare una metodologia specifica di realizzazione dell’efficienza energetica: abitazioni, edifici commerciali, edifici industriali e infrastrutture.

Si tratta del primo documento normativo che recepisce i contenuti di omologhi documenti Iec e Cenelec messo a disposizione dal Cei agli operatori del settore, quali progettisti e installatori.

La norma serve anche ad amministratori di condominio, committenti e consumatori che desiderino rendere efficienti i propri impianti, riducendo i consumi e il costo delle bollette. La Norma Cei 64-8/8-1 è disponibile presso tutti i punti vendita Cei e Cei Webstore per l’acquisto online, sia in versione cartacea sia elettronica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA