Risparmio Energetico e Tecnologie

Il vice ministro Morando: impegno a stabilizzare per tre anni il bonus del 65%

di Saverio Fossati

«Il Governo è d'accordo ad accettare l'impegno, a partire dal 2017, a stabilizzare quel complesso di misure che chiamiamo ecobonus per un triennio». Lo ha detto il viceministro dell'Economia, Enrico Morando, replicando nell'Aula del Senato al termine della discussione sulle mozioni trasversali per la stabilizzazione degli ecobonus. In particolare, Morando ha proposto la riformulazione degli impegni delle mozioni con: «impegna il Governo a dare stabilità per il triennio 2017-2019 alla agevolazione fiscale del 65% prevista per la riqualificazione energetica degli edifici». Alcune delle mozioni prevedono una stabilizzazione senza limite ma Morando ha detto che questo comporterebbe il rischio di rinviare nel tempo gli investimenti.
Il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, ha dichiarato che «L'impegno assunto dal Governo – attraverso le dichiarazioni in Senato del Viceministro Morando – a dare stabilità per il triennio 2017-2019 alle detrazioni Irpef-Ires per la riqualificazione energetica degli edifici è di importanza fondamentale per gli immobili condominiali, per i quali la proroga di anno in anno dell'agevolazione non ha finora permesso, in molti casi, a causa dei tempi necessari per la deliberazione e realizzazione dei lavori, di sfruttare una misura di particolare efficacia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA