Imprese e Professioni Tecniche

Cartongesso prefabbricato: come realizzare pannelli a regola d'arte

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC


Il cartongesso, grazie alla sua velocità di applicazione e alle sue particolari doti termoacustiche, è uno dei materiali da costruzione tra i più usati nell'edilizia leggera.
La comodità è rappresentata anche dal fatto che è disponibile in lastre di diverse misure così da ottimizzare anche i tempi di realizzazione.
Visto il largo impiego e la diffusione di questa tecnica la commissione "Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio" ha elaborato la norma UNI 13915:2017, che specifica le caratteristiche e le prestazioni dei pannelli prefabbricati realizzati in lastre di cartongesso conformi alla EN 520 "Gypsum plasterboards - Definitions, requirements and test methods" e con un nido d'ape di cartone destinati a essere utilizzati come partizione leggera, rivestimento e incasso per l'utilizzo generale in edilizia.
La UNI EN 13915:2017 "Pannelli prefabbricati di lastre di cartongesso con nido d'ape di cartone - Definizioni, requisiti e metodi di prova" tratta le seguenti caratteristiche:
• reazione al fuoco;
• permeabilità al vapore acqueo;
• resistenza a flessione (carico di rottura);
• resistenza termica da misurare secondo i corrispondenti metodi di prova europei.
La norma, che si occupa soltanto i pannelli prefabbricati installati in modo che il nido d'ape non sia esposto, tratta le caratteristiche tecniche supplementari che sono importanti per l'impiego e l'accettazione del prodotto da parte dell'industria edilizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA