Imprese e Professioni Tecniche

Sicurezza elettrica con libretto su misura

di Silvia Berri

Prosiel, Associazione che da 17 anni promuove la cultura della sicurezza e dell'innovazione elettrica, ha pubblicato il nuovo Libretto d'Impianto Elettrico, una vera e propria carta d'identità dell'impianto elettrico utile ai professionisti, ai consumatori e agli amministratori di condominio.
La nuova edizione del Libretto è stata presentata a Milano in occasione della Conferenza Stampa “La vostra sicurezza è la nostra meta”, incontro che ha visto la partecipazione delle principali personalità del comparto elettrico e numerosi giornalisti del settore. Ad intervenire, oltre a Luca Bosatelli (Presidente Prosiel) e Roberto Bacci (CEI) anche Francesco Burrelli (Presidente Nazionale ANACI), che ha messo in evidenza alcuni dati significativi e allarmanti: in Italia ci sono 45 milioni di persone che abitano in condominio e di questi solo un terzo vive in situazioni che presentano impianti a norma. Diventa perciò fondamentale la diffusione della cultura della sicurezza e dell'innovazione tecnologica, e la terza edizione del Libretto Prosiel si pone come uno strumento fondamentale per creare un dialogo tra gli installatori e gli utenti finali.
Il Libretto d'Impianto Elettrico Prosiel, apprezzato da tutti gli operatori del settore nel corso degli anni già nelle precedenti edizioni, si propone di fornire al proprietario dell'abitazione tutte le informazioni d'uso e di manutenzione delle apparecchiature che formano l'impianto, le garanzie e le informazioni fornite dall'impresa installatrice per la sua migliore gestione, affinché l'utente abbia la possibilità di sopperire agli obblighi del DM 37/2008. Indica, inoltre, la frequenza prevista dall'impresa installatrice per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria affinché l'impianto mantenga le caratteristiche di sicurezza e prestazione di progetto.
Il Libretto rappresenta una spinta a livello sociale e culturale: attraverso la sua compilazione l'installatore trasmette la situazione dell'impianto, attivando un processo di manutenzione che consente al proprietario di mantenere affidabilità e sicurezza dell'impianto. È un documento volontario, ma può essere integrato alla dichiarazione di conformità.
A breve il Libretto sarà disponibile anche nella versione digitalizzata per dispositivi iOS e Android: un'“app” dedicata ai professionisti del comparto elettrico, per favorire una maggiore diffusione della sensibilizzazione al tema della sicurezza degli impianti elettrici e della loro relativa manutenzione. L'applicazione mobile si affiancherà all'acquisto e alla compilazione del Libretto in formato cartaceo, e sarà scaricabile seguendo le indicazioni presenti sul sito di Prosiel, www.prosiel.it.
La digitalizzazione del Libretto permetterà a installatori e verificatori di compilare i dati direttamente sul proprio smartphone o tablet e inviare al cliente una copia digitale. La Digital Edition, per garantire una migliore comprensione del testo a tutti i potenziali fruitori presenti sul territorio, sarà utilizzabile in italiano, francese, inglese e tedesco.
In occasione della Conferenza Stampa è stato annunciato anche il Prosiel Roadtour 2017, il ciclo di dieci Seminari dedicato alle soluzioni impiantistiche per l'attuale contesto sociale, organizzato in collaborazione con il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano.
Il Prosiel Roadtour, oltre a far conoscere a tutti gli utenti del settore il nuovo Libretto d'Impianto Elettrico, affronterà le ultime novità normative sull'impiantistica al servizio di persone con specifiche necessità.
Le statistiche suggeriscono, infatti, che in pochi anni la vita media si allungherà ulteriormente, rendendo necessarie soluzioni impiantistiche dedicate alle persone con particolari necessità, che dovranno così adattare gli impianti alle esigenze della loro vita futura negli appartamenti ed edifici. La Specifica Tecnica 64-21, recentemente pubblicata dal CEI, fornisce risposte a tali esigenze, affinché sia possibile usufruire al meglio delle nuove tecnologie e in totale sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA