Imprese e Professioni Tecniche

Habitech: Francesco Cattaneo è il nuovo direttore generale

Francesco Cattaneo è il nuovo Direttore Generale del Distretto Tecnologico Trentino Habitech, scelto dal Cda, si legge nel comunicato di Habitech, per dare attuazione al percorso di crescita della Società, in coerenza con la vision che il Presidente Pedri ha proposto all'Assemblea dei Soci lo scorso 26 maggio.
Cattaneo vanta un curriculum altamente specializzato nei settori dell'edilizia sostenibile e del benessere negli edifici. Da oltre sei anni collabora costantemente con Habitech, dove ha supportato oltre 20 progetti di certificazione LEED, sia di nuove costruzioni sia di edifici esistenti, come LEED AP e come Commissioning Authority, ed ha contribuito alla crescita della Società tramite la formazione del personale interno e la consulenza per la gestione e il controllo qualità.
«Quello della consulenza è un settore che si muove velocemente e che vede la sua sfera di influenza espandersi ben oltre la mera valutazione tecnica di un edifico, toccando temi di valenza economica, sociale e di benessere psico-fisico della persona» spiega Francesco Cattaneo che prosegue «Habitech vanta già un expertise unica in questo settore confermata peraltro da riconoscimenti internazionali nella certificazione volontaria di sostenibilità: l'obiettivo dei prossimi anni è quello di rafforzare la nostra presenza sul mercato ed offrire un set di servizi sempre più integrato, competitivo e qualificato. In quest'ottica, è cruciale sviluppare i progetti di filiera e potenziare la collaborazione e lo scambio con i soci del Distretto.»
Laureato con lode in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano, Cattaneo ha svolto la maggior parte della sua carriera nella società di ingegneria Intertecno S.p.A, dove ha ricoperto ruoli tecnici, dirigenziali e di project management. Ha svolto inoltre, e svolge tuttora, attività di formazione sui temi della sostenibilità per l'Università Sapienza di Roma, a livello master, e per il Green Building Council Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA