Imprese e Professioni Tecniche

Harley&Dikkinson con Amat a sostegno alla riqualificazione

Oltre al tema legato alle emissioni climalteranti che incidono sul fenomeno del “surriscaldamento globale”, il comparto edile è uno dei principali responsabili a livello nazionale dell'inquinamento atmosferico locale di origine antropica, che incide in particolare della qualità dell'aria a livello urbano. Si stima che fino al 30% della popolazione residente in ambito urbano è esposta a livelli superiori ai Valori Limite UE e che circa il 95% è esposta a concentrazioni superiori alla Linee Guida OMS. Cresce pertanto l'esigenza di intervenire sul patrimonio edilizio esistente al fine di minimizzarne gli impatti sull'ambiente e sulla salute.
Anche per questo la riqualificazione degli stabili deve passare oggi attraverso una nuova concezione di edificio, un edificio che stabilisca un rapporto positivo e sinergico con il contesto nel quale è inserito, un “sistema” a ridotto consumo di energia, che utilizzi al meglio le fonti di energia rinnovabili e che sia strutturato in modo da far fronte alle sfide poste dalla necessità di ridurre l'apporto di emissioni nocive alla salute umana e che contribuiscono al surriscaldamento globale, secondo una visione integrata che concilia sostenibilità ambientale e qualità della vita.
Con l'adesione Patto dei Sindaci, e la conseguente elaborazione di un Piano d'Azione per le Energie Sostenibili e il Clima, dove trova spazio l'iniziativa denominata “Patti Chiari per l'Efficienza Energetica, un tavolo di lavoro e di confronto che ha visto riunite per la prima volta tutte le diverse componenti della filiera edilizia-impiantistica, il Comune di Milano ha posto su un piano prioritario queste tematiche, consapevole dell'importanza del comparto, anche sul piano degli investimenti e dell'occupazione.
Con lo scopo di fornire ulteriore spinta agli strumenti di promozione dell'efficentamento energetico nel settore del costruito, Agenzia Mobilità Ambiente Territorio, Amat, e la associazione di categoria Harley&Dikkinson, che opera nella riqualificazione e valorizzazione degli edifici, a sua volta impegnata nel nuovo progetto nazionale “Riqualifichiamo in comune”, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa.
Con questa collaborazione infatti Amat e H&D intendono promuovere attività di divulgazione sui temi del risparmio energetico e delle tecnologie ad esso legate, attraverso la diffusione della cultura della riqualificazione integrata del condominio, rivolta ai soggetti coinvolti nel processo decisionale (ad esempio amministratori e condòmini) sul tema della riqualificazione energetica del patrimonio costruito e dei condomini” e sulle opportunità esistenti.
I due firmatari condividono la necessità di delineare e promuovere nuovi modelli in sinergia con l'iniziativa del Comune di Milano denominata “Patti Chiari per l'Efficienza Energetica”, anche mediante la creazione di un luogo di discussione ed elaborazione strategica permanente, nonché organizzare eventi e percorsi formativi congiunti, nel quadro di attività simili promosse dallo Sportello Energia del Comune di Milano, attivo in Corso Buenos Aires, rivolti ai vari soggetti che operano nel settore, amministratori e cittadini, in una nuova ottica partecipativa e inclusiva, anche con l'eventuale coinvolgimento di soggetti esterni quali Università, Enti di Ricerca, altri stakeholder.
Per info Ufficio Marketing H&D: Annalisa Ferrazzi, Tel. 02 25712599, Cell. 349 7517474
ferrazzi@harleydikkinson


© RIPRODUZIONE RISERVATA