Imprese e Professioni Tecniche

In arrivo le Linee guida per progettare l'abbattimento delle barriere architettoniche

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC


Sono partiti i lavori per la definizione della prassi di riferimento (UNI/PdR) relativa all'elaborazione delle Linee guida per la progettazione dell'abbattimento delle barriere architettoniche in un'ottica di accessibilità per tutti ("design for all"), che sarà frutto della collaborazione tra esperti del sistema UNI, il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) e Fiaba - Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche.
La prassi di riferimento è finalizzata, quindi, alla definizione di una Linea guida per una progettazione accessibile del costruito, applicabile sia in ambito pubblico sia in ambito privato, e utilizzabile da tutti i professionisti impegnati nella riprogettazione di contesti già costruiti.
Il documento proporrà la definizione di una metodologia di rilevazione delle barriere esistenti, indicando quindi i metodi ed i percorsi per la mitigazione del disagio, fornendo altresì un quadro delle possibili soluzioni tecniche applicabili per la risoluzione delle criticità rilevate grazie anche all'applicazione di strumenti legislativi, di normazione tecnica o di buone pratiche esistenti messe in atto.
L'attività si baserà sull'esperienza e i risultati del progetto "I futuri geometri progettano l'accessibilità", un'iniziativa che CNGeGL e FIABA hanno intrapreso già da qualche anno con lo scopo di sensibilizzare gli studenti delle scuole superiori degli Istituti Tecnici, Costruzioni, Ambiente e Territorio al tema dell'accessibilità per tutti e dell'abbattimento delle barriere architettoniche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA