Imprese e Professioni Tecniche

Tettoia precaria e silenzio assenso

di Vincenzo Petrone

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Ho presentato in comune una comunicazione ai sensi dell'art. 20 della L.R. 4/2003 della Regione Sicilia, per la realizzazione di una tettoia in struttura precaria a servizio di un deposito attrezzi agricoli. Dopo 75 giorni il comune mi invia una lettera di diniego, ritenendo “Ingiustificata” la realizzazione dell'opera, considerandola abusiva. Dopo 75 giorni vale il silenzio assenso? Secondo quale criterio il Comune ritiene “ingiustificata” la realizzazione della suddetta tettoia?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?