Imprese e Professioni Tecniche

Balcone da risanare con obbligo di demolizione

di Massimo Sanguini

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Un piano particolareggiato del centro storico prevede in un edificio il risanamento conservativo della facciata con demolizione di un balcone preesistente da più di cinquanta anni, mentre il PPCS risale al 1983. Dovendo effettuare dei lavori sul tetto e nell'abitazione con delle modifiche interne con adeguamento igienico attraverso una manutenzione straordinaria si pensava anche di fare dei lavori di restauro del balcone. Il Comune come può far valere l'obbligo di demolizione di quest'ultimo? Il proprietario che non avesse intenzione di demolirlo quali opere può effettuare sullo stesso? Se dopo l'approvazione del piano il comune ha rilasciato una concessione con modifiche prospettiche lasciando mantenere il balcone cambia qualche cosa?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?