Imprese e Professioni Tecniche

Cassazione: l'opera che viola il «diritto di veduta» va sempre rimossa

Pietro Verna

La violazione del diritto di veduta previsto dall'articolo 907 del codice civile, che vieta di costruire a distanza inferiore di tre metri dalle vedute dirette aperte sulla costruzione del fondo finitimo, costituisce titolo per la rimozione dell'opera, a prescindere da ogni valutazione in concreto se la stessa sia o meno idonea ad impedire o ad ostacolare la veduta. (Corte di Cassazione- Sentenza n.7269/2014). È il principio stabilito dalla Corte di legittimità , che ha respinto il ricorso avverso la sentenza...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?