Il Fisco

I giovedì di MaiPiùSoli.net: utility, così le e-fatture si registrano da sole

di Glauco Bisso

Pochi passi per risparmiare molto tempo se anche le utility realizzano le fatture elettroniche in modo da essere immediatamente contabilizzate nei software gestionali. Ed è dettaglio non da poco se oltre un anno fa una delle motivazioni che gli operatori di marketing telefonico utilizzavano per convincere l'amministratore al passaggio dal mercato dell'energia a maggior tutela a quello libero era proprio che la registrazione delle fatture sarebbe stata automatica anche se cosi proprio non era.
Con la e-fattura quello che era un benefit incentivante è ora diventata lo standard che tutti gli amministratori di condominio, anche quelli del condominio dove abitano, possono utilizzare.
La borsa degli attrezzi è costituita da un gestionale fruibile in rete con l'utilizzo del browser e senza alcuna installazione hardware locale e da una comune connessione internet adsl.
«Ci risulta dai flussi dati che Unogas, Duferco, ACAM Acqua lo stiano già facendo e con buoni risultati» dice Simone Cordano, sviluppatore software di gestione condominiale. «In ogni caso per questi fornitori l'ideale è che in fattura elettronica sia il codice utente (o il pod). Questo servirebbe per permettere ai gestionali di completare correttamente la registrazione, anche in caso di grossi condominii con più scale e più codici utenti».
La fattura ideale da questo punto di vista è, per ora, quella di Unogas che riporta nel punto perfetto della fattura elettronica il pod secondo lo schema XML:

<AltriDatiGestionali>
<TipoDato>POD/PDR</TipoDato>
<RiferimentoTesto>IT001E13150228</RiferimentoTesto>
</AltriDatiGestionali>

E riporta anche l'allegato nella fattura con la fattura PdF.
Per gli operatori economici, utility e amministratori di condominio è importante standardizzare i processi. L'obiettivo è del resto è comune: maggiore precisione, riduzione dei tempi e di conseguenza dei costi della fatturazione ed è opportuno che, a questo scopo, tutti si adeguino.
www.maiPiuSoli.net il canale su whatsApp e Telegram, a cui partecipano amministratori lettori del Quotidiano Condominio del Sole 24 ore, ha predisposto il modulo da inviare alle Utility, scaricabile a questo link, per richiedere l'attivazione del servizio in modo che sia da subito conseguito l'obiettivo. Sul canale, per chi vi si registra, in modo libero e gratuito, saranno pubblicati gli indirizzi PEC a cui inviare il modulo di attivazione.
Per il fac simile di comunicazione alle utility del codice cliccare qui .


© RIPRODUZIONE RISERVATA