Il Fisco

I giovedì di MaiPiùSoli.net: dalla e-fattura alla scheda d’intervento

di Glauco Bisso

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Fatture elettroniche di una riga improponibili in condominio. L'amministratore di condominio deve rendere il conto. Questo significa non solo realizzare l'elenco dei valori numerari dei servizi gestiti ma la possibilità di verificare che questi corrispondano davvero a servizi resi e con dimostrazione che i costi sono equilibrati. L'amministratore da prova della loro congruità anche ai terzi, alle società di assicurazione ad esempio, per ottenere anche il risarcimento dovuto per contratto. Dimostra quali siano le parti del condominio coinvolte per individuare coloro a cui vanno imputate le spese. Documenta in ragione sempre degli interventi eseguiti, quale siano le detrazioni fiscali applicabili.
Tutto questo diventa difficile se molti software di fatturazione si limitano a riportare all'interno del file XML una descrizione di una o due righe non sufficienti, a rappresentare a distanza di tempo, verso soggetti portatori di interessi contrapposti la realtà dei lavori eseguiti. Se poi si esamina il file XML, che è la fattura si scopre gli elementi descrittivi inseriti nella “copia di cortesia” non ne fanno parte. Ma non solo, l'efattura, non può essere modificata se non con l'emissione di una nota di credito e la successiva riemissione del documento e reiterazione del processo di inoltro verso il cliente.
La redazione di una scheda di intervento, con datazione e numerazione menzionata nella efattura, a cui sia state applicate le correzioni necessarie e poi apposta la firma digitale e la marca temporale, permette non solo all'impresa artigiana ma anche al professionista di dare una prova della prestazione che in questo modo costituisce prova che può essere esibita in giudizio anche ai fini del recupero del credito.
I lettori del Quotidiano Condominio del Sole 24 ore che partecipano al canale su whatsApp e Telegram www.maipiusoli.net hanno realizzato lo schema di scheda di intervento utile a cui la fattura può rinviare per dettagliare meglio l'intervento eseguito.
Cliccando qui si accede al fac simile della scheda d’intervento predisposta da www.maipiusoli.net .


© RIPRODUZIONE RISERVATA