Il Fisco

Niente sconti sui sanitari per il bagno fatto nel 2013

Marco Zandonà

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Un cliente ha sostenuto nel 2013 delle spese di manutenzione straordinaria per il rifacimento di due bagni, dei quali solo uno era stato completato con rubinetteria e sanitari. Nel 2018 ha completato anche il secondo bagno, inserendo solo i sanitari mancanti. Sempre nel 2018 ha sostenuto anche spese per l'acquisto di mobili. Il contribuente, nonostante abbia comprato solo i sanitari, può detrarre le spese sostenute nel 2018 per il completamento del secondo bagno in quanto spese di manutenzione straordinaria iniziate in anni precedenti? Può detrarre anche le spese per l'acquisto dei mobili? L'Iva sull'acquisto di sanitari effettuato nel 2018 può beneficiare dell'aliquota al 10% visto che, di fatto, consiste nella conclusione di lavori iniziati nel 2013?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?