Il Fisco

Agevolazioni prima casa con residenza nel comune

Marcello Claudio Lupetti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Nel 2012 un soggetto acquista un terreno edificabile, pagando imposte indirette agevolate per trasferimento di immobili compresi in piani urbanistici per l’attuazione di programmi di edilizia residenziale. Sempre nel 2012 viene stipulato un contratto di appalto per la costruzione di una prima casa su tali terreni – aliquota Iva al 4% - in quanto il soggetto non è titolare di altri immobili. Il soggetto risiede già nel comune ove è posto il terreno edificabile e lo è tuttora. I lavori di costruzione proseguono fino a luglio 2017, quando viene resa l’agibilità. Il soggetto deciderebbe di non trasferirsi in tale immobile e vorrebbe locarlo. Si chiede se la locazione possa in qualche modo avere ripercussioni sull’aliquota agevolata ottenuta sul contratto di appalto e causare la perdita di altri benefici fiscali.

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?