Il Fisco

Ecobonus condomìni, la documentazione si manda online

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC


E' attivo da pochi giorni il portale http://finanziaria2017-condomini.enea.it attraverso il quale è possibile inviare online all'ENEA la documentazione relativa agli interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali, che possono accedere alle detrazioni fiscali del 70% o del 75% (allegati A ed E del "decreto edifici").
In particolare la detrazione, da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, spetta nelle seguenti misure:
- 70% (delle spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 ), se gli interventi riguardano l'involucro dell'edificio con un'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dello stesso edificio;
- 75% (delle spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021) , quando gli interventi sono diretti a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva e purché conseguano almeno la qualità media indicata nel D.M. sviluppo economico del 26 giugno 2015 (Linee guida nazionali per la certificazione energetica).
Per gli altri interventi va utilizzato il sito http://finanziaria2017.enea.it
Ricordiamo inoltre che l'Agenzia delle entrate ha aggiornato la guida "Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico " con i chiarimenti in tema di ecobonus e le più recenti modifiche di legge. Il vademecum - composto da 5 capitoli dedicati rispettivamente a caratteristiche dell'agevolazione, interventi interessati, spese detraibili, adempimenti richiesti, fonti normative e prassi - fornisce l'aggiornamento, in particolare, sui seguenti temi: proroga della detrazione IRPEF e IRES; detrazioni più elevate per la riqualificazione energetica dei condomini; beneficiari del diritto alle agevolazioni; modalità di cessione del credito per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA