Il Fisco

Cumulo dei bonus se le spese sono distinte

Marco Zandonà

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Mia figlia è unica proprietaria di una porzione di fabbricato di civile abitazione, sito nel centro storico di un paese. La proprietà necessita di significativi interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica. In qualità di futuro comodatario intenderei accollarmi le spese per i lavori strutturali e, più in generale, per quelle opere che fruiscono delle agevolazioni fiscali previste dal “sismabonus”, mentre le spese che scontano le agevolazioni previste dall'“ecobonus” rimarrebbero a carico della proprietà. Fermi restando i relativi limiti di spesa agevolabile, si chiede conferma del fatto che la fruibilità delle detrazioni concesse al comodatario (sismabonus) non precludono l’utilizzo di quelle spettanti alla proprietà (altre spese di ristrutturazione ed ecobonus), temporalmente pressoché sovrapposte e comprese nello stesso intervento edilizio.

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?