Il Fisco

Dal Mef la guida "Il leasing immobiliare abitativo"


La disciplina del leasing immobiliare abitativo, introdotta dalla Legge di stabilità 2016, prevede incentivi fiscali sull'acquisto o la costruzione di immobili da adibire ad abitazione principale. La finalità della misura è di agevolare, specie per i più giovani, l'acquisto dell'abitazione di residenza attraverso l'utilizzo dello strumento della locazione finanziaria quale innovativo canale di finanziamento rispetto all'ordinario strumento del mutuo ipotecario.
Secondo le stime effettuate dal Dipartimento delle Finanze il numero dei possibili beneficiari con un reddito massimo di 55.000 euro, uno dei requisiti richiesti per l'applicazione dei benefici fiscali, è di oltre un milione di contribuenti: 200.000 i giovani tra i 25 ed i 34 anni che fruirebbero al 100% delle agevolazioni fiscali e oltre 830.000 i contribuenti con età superiore a 35 anni, per i quali i limiti di detraibilità si applicherebbero al 50%.
A tal proposito il Mef, in collaborazione con Assilea (Associazione Italiana Leasing), il Consiglio Nazionale del Notariato e 11 tra le principali Associazioni dei consumatori, ha realizzato la Guida "Il Leasing immobiliare abitativo" per chiarire le caratteristiche fondamentali di questo strumento e i dubbi più frequenti: quali sono le tutele per il cittadino e per le società di leasing e quali regimi fiscali si applicano.

Scarica laGuida


© RIPRODUZIONE RISERVATA