Il Fisco

Le ritenute su compensi corrisposti dal condominio per lavoro autonomo

di Nadia Parducci

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il condominio, quale sostituto di imposta, che corrisponde a soggetti residenti nel territorio dello Stato compensi, comunque denominati, per prestazioni di lavoro autonomo, ancorché non esercitate abitualmente, deve operare all'atto del pagamento una ritenuta del 20% a titolo di acconto Irpef. La ritenuta è da operarsi solo ed esclusivamente a carico dei redditi derivanti dall'esercizio di arti e professioni (ad esempio sui corrispettivi erogati in favore di liberi professionisti come avvocato, geometra, ingegnere eccetera) e lavoro autonomo: restano esclusisi i...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?