Il Fisco

Per la detrazione sui lavori edilizi la fattura va intestata al «condominio minimo»

di Nadia Parducci

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'Agenzia delle Entrare, nella recente Risoluzione n. 74/E/2015 ,è tornata ad evidenziare alcuni importanti aspetti riguardanti la detrazione Irpef spettante per le spese relative ad interventi di recupero del patrimonio edilizio effettuati sulle parti comuni di un “condominio minimo”.
In particolare, soffermandosi sulla documentazione relativa a dette spese (fatture e bonifici), l'Agenzia ribadisce che: «per gli interventi realizzati sulle parti comuni di edifici residenziali, la fruizione dell'agevolazione è subordinata, fin dall'entrata in vigore della legge n. 449 del 1997...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?