Il Fisco

Cedolare secca e sublocazione di un giorno

di Alfredo Calvano

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
La proprietaria di un immobile abitativo in Milano intende concederlo in locazione con cedolare secca alla figlia, la quale non andrà ad abitarci, ma lo subaffitterà a turisti/lavoratori che soggiorneranno a Milano per pochi giorni. Si pongono i seguenti quesiti:
- l'operazione è fattibile o c'è il rischio che venga considerata fiscalmente elusiva?
- in capo alla figlia si ravvisa un'attività commerciale abituale che comporta apertura partita Iva? Quale potrebbe essere il codice attività?
- premesso che con ogni inquilino verrà stipulato un contratto scritto, verrà rilasciata regolare ricevuta/fattura e dovrebbero essere soggetti a registrazioni solo i contratti di durata superiore a trenta giorni, sarà possibile assoggettare a cedolare secca anche il subaffitto?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?