Il Fisco

Ritenute per i lavori di recupero agevolati quadro AC

di Nicola Forte

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Visto che le ritenute di acconto sui lavori di ristrutturazione edilizia articolo 16 bis Dpr 917/1986 Tuir vengono effettuate per legge dagli istituti bancari e di conseguenza non vengono indicate nel modello 770 del condominio, e visto che nella sez. II del quadro AC modello unico vengono riportati i dati catastali dell'immobile oggetto di ristrutturazione, si desidera sapere se gli importi delle fatture relative alle suddette ristrutturazioni debbano essere riportati nel quadro AC sez. III del modello Unico

Da L'Esperto Risponde

Per ciò che riguarda i bonifici relativi a fatture soggette al beneficio della detrazione fiscale, nonostante dal 1 luglio 2010 detti importi sono soggetti ad una ritenuta d'acconto effettuata dalla banca o da Poste Italiane SpA, nel quadro AC devono essere incluse anche le predette operazioni. E' irrilevante, a tal fine, che l'istituto di credito debba obbligatoriamente indicare gli importi trattenuti nel relativo modello 770.


© RIPRODUZIONE RISERVATA