Il Fisco

SÌ AL 65% PER SCURI E PERSIANE ESTERNE

LA DOMANDA
Nel 2015 sostituirò gli scuri/persiane esterni, in un'abitazione indipendente. La legge di stabilità 2015 ha introdotto la possibilità della detrazione fiscale del 65% anche per l'acquisto e posa in opera di schermature solari. Per schermature solari, così come previsto dall'allegato M del Dlgs 311/2006 (codice Uni en 13659, chiusure oscuranti) si possono intendere gli scuri e le persiane? Ho diritto alla detrazione del 65%?

La risposta è affermativa. La legge di stabilità 2015 (articolo 1, comma 47, lettera a, legge 190/2014) prevede la proroga della detrazione Irpef/Ires per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti, che si applicherà ancora nella misura del 65% per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015, anche con riferimento ai lavori su parti comuni condominiali (ovvero su tutte le unità immobiliari che compongono il condominio). Contestualmente, l’ambito applicativo del beneficio, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, viene esteso, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015, ad ulteriori tipologie di interventi agevolabili, quali proprio l’acquisto e la posa in opera di schermature solari (deve trattarsi degli impianti di cui all’allegato M al decreto legislativo 29 dicembre 2006, n.311). Nell’apposito vademecum pubblicato dall’Enea sul sito www.enea.it sono precisate le tipologie delle schermature agevolate tra le quali vi sono anche le chiusure oscuranti quali scuri/persiane, veneziane e tapparelle. A tal fine occorre trasmettere all’Enea, esclusivamente attraverso l’apposito sito web entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori, la scheda descrittiva dell’intervento (allegato F al “decreto edifici”), che può anche essere redatto dal singolo utente. Nel campo dell’allegato F relativo al risparmio energetico stimato, precisa l’Enea, è possibile inserire il valore “0”.

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA