Il Fisco

L'AUTOCLAVE NON COMPORTA IL DIRITTO AL BONUS MOBILI

LA DOMANDA
Il mio appartamento è situato in centro storico e la rete idrica ha una pressione dell'acqua molto bassa, cosicchè l'acqua che arriva al mio appartamento è poco più di un filo. Questo comporta anche che la caldaia a volte neanche riesca ad accendersi, mentre farsi la doccia è uno strazio. È mia intenzione, pertanto, mettere un'autoclave nel mio garage per potenziare l'impianto e avere così una pressione decente.L'intervento può essere considerato tra quelli agevolabili? In caso positivo, potrò beneficiare anche del bonus mobili?

L’installazione dell’autoclave per aumentare il flusso dell’acqua dell’appartamento è intervento comunque di manutenzione straordinaria, che fruisce della detrazione del 50% se la stessa è al servizio dell’immobile residenziale (articolo 1, comma 47 legge 190/2014, guida al 50% su www.agenziaentrate.it). Nel caso di specie, l’autoclave è al servizio dell’abitazione, ma la stessa è installata nel garage. Quindi, solo se il garage è pertinenziale, si rende applicabile la detrazione (i benefici si applicano, infatti, anche per gli interventi eseguiti sulle pertinenze dell’abitazione). In quanto interventi eseguiti su pertinenza, la detrazione per l’acquisto dei mobili non si rende applicabile (circolare 29/E del 2013).

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA