Il Fisco

ACCONTI MOBILI SENZA BONUS SE PRECEDONO I LAVORI

LA DOMANDA
Ho pagato una somma a titolo di acconto per l'acquisto dei mobili inerenti una nuova abitazione, acquistata sette giorni fa. Successivamente al pagamento dell'acconto, ho iniziato la ristrutturazione dell'appartamento e, a conclusione di questi lavori, provvederò a saldare le spettanze dovute per l'acquisto dei mobili. Il mio comportamento deriva dal fatto che i lavori di ristrutturazione (rifacimento dell'impianto idrico) dureranno 15/20 giorni, mentre i tempi di consegna dei mobili sono di circa 60 giorni.Posso fruire della detrazione arredi anche per la quota pagata a titolo di acconto?

La risposta è negativa. In merito, la circolare 29/E del 2013 ha precisato che, per fruire del bonus mobili (ex articolo 16, comma 2, del Dl 63/2013, convertito in legge 90/2013, e successiva proroga per effetto dell’articolo 1, comma 47, della legge 190/2014,) occorre che i lavori edili siano iniziati prima dell’acquisto dei mobili stessi. Pertanto, per gli acconti versati prima, la detrazione non si rende applicabile e, nel caso di specie, il bonus mobili si applica solo con riferimento agli importi per acquisto di mobili corrisposti successivamente all’inizio dei lavori.

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA